“Anche se dimostro meno anni di quelli che ho, mi sento stanco e alle volte completamente KO...
Mi piacerebbe fare di più, ma ho la costante sensazione ci sia qualcosa
che non mi permette di sfruttare al meglio le mie potenzialità...”

E se ti dicessi che ad un mese da adesso ti dimenticherai dei crolli fisici repentini, smetterai di sentirti “pigro” e potrai perseguire ogni singolo obiettivo della tua vita con la Massima Energia?

Clicca sul bottone qui in basso iscriverti alla lista d'attesa e poter ricevere - insieme a Massima Energia
anche un BONUS ESCLUSIVO!

In che modo?!? Attraverso l'unico sistema - supportato dalla scienza - che ti farà scendere una volta per tutte da quell' infinita montagna russa fatta di assalti improvvisi di stanchezza... di apatia... e ti abbiocchi pomeridiani

Caro amico attento alla salute,

se accusi cali di energia, sonno disturbato, prestazioni fisiche altalenanti e hai notato che più l’età avanza più ti senti pigro, ti prego di tenere gli occhi incollati allo schermo per i prossimi minuti.

Te lo chiedo per due motivi. Due motivi molto semplici:

Il primo è che ormai è stato più che dimostrato come la causa di improvvisi cali di energia e di assalti di stanchezza sia dovuta a un singolo valore del sangue.

Valore del sangue che – se sballato – non solo drena le tue forze, ti fa sentire spossato e provoca un momentaneo senso di apatia ma – come stai per scoprire – nel corso degli anni purtroppo aumenta a dismisura anche il rischio di obesità, diabete e patologie cardiovascolari. [1]

Il secondo motivo invece è che tenere sotto controllo questo singolo valore può migliorare ogni processo vitale del tuo organismo

Facendoti dimenticare per sempre dei cali di energia che ti assalgono verso metà giornata (se non prima).

E portandoti a dormire meglio la notte e a svegliarti al mattino più riposato, con la mente fresca e la carica per tenere testa a ogni impegno che ti aspetta.

La parte migliore?

Che tu ci creda o no, qualunque sia la tua età, trenta giorni sono tutto ciò che ti separano dal raggiungere la salute psico-fisica e la vitalità che desideri.

E tra un attimo soltanto ti spiego il perché. Prima però lascia che ti mostri…

Perchè i tuoi livelli di energia vanno costantemente su e giù (tipo altalena)?

Già sappiamo quanto il sonno, ad esempio, sia importante per ricaricare le pile.

Tuttavia, il riposo non rappresenta la fonte di energia che permette al corpo di carburare.

Infatti, non è grazie al riposo che le cellule ricevono l’energia necessaria a lavorare, bensì attraverso l’alimentazione.

Devi sapere che quando mangi, l’organismo scompone i carboidrati ingeriti in glucosio. Ovvero, zucchero.

All’aumentare dei livelli di zucchero nel sangue, il pancreas rilascia insulina per consentire alle cellule di assorbire il glucosio e convertirlo in energia.

E, come le tue cellule assorbono glucosio, i tuoi livelli di zucchero nel sangue inevitabilmente scendono.

Ora, se il cambiamento è moderato e graduale, sperimenterai un costante rilascio di energie che ti aiuteranno a stare concentrato, tenere alto l’umore e portare a termine ogni impegno che ti sei prefissato durante il giorno.

Se però il cibo che mangi causa uno “spike glicemico” – il che significa che fa schizzare la glicemia nel sangue alle stelle – il pancreas andrà a duemila per produrre una quantità sufficiente di insulina per bilanciare il picco di glucosio.

Ciò, farà cascare la glicemia in un batter d’occhio, ragion per cui potresti sentirti “improvvisamente” stanco, giù di morale e senza le forze per fare nulla. [2]

(Questo è il motivo per cui poco dopo mangiato ti sale l’abbiocco.)

Ma i problemi non finiscono qui!

Perché un drastico calo di zuccheri nel sangue toglie alle cellule la loro primaria fonte di energia e, in pratica, le lascia a bocca asciutta.

Il tuo corpo quindi, per compensare questa mancanza, altro non può fare che stimolare nuovamente il senso della fame.

Potresti cascare così in un vortice continuo di cicli di fame, voglie di cibo e sbalzi di energie. [3]

Inoltre, se nell’arco della giornata – o della settimana – l’insulina resta bene o male sempre alta, le cellule vengono come “drogate“, e cominciano a perdere la sensibilità ad essa.

Questo fenomeno si chiama insulino-resistenza e, quando si verifica, l’organismo non riesce più ad assorbire il glucosio come prima.

Per assurdo, potresti avere livelli giganteschi di glucosio nel sangue ma, allo stesso tempo, sentirti stanco perché le tue cellule – senza l’aiuto dell’insulina – non riescono più a trasformarlo in energia.

E, mi dispiace, ma la glicemia alta non porta a niente di buono perché nel breve termine può provocare sintomi come spossatezza, annebbiamento mentale e difficoltà a dormire. [4]

Nel lungo termine invece aumenta il rischio di complicanze come diabete, obesità, patologie cardiovascolari, danni al sistema nervoso e ai reni. [1]

Perciò, regolare i tuoi livelli di glucosio del sangue non è fondamentale soltanto per combattere la stanchezza, dormire bene e sentirti di nuovo in forma e pieno di energie ma, soprattutto, per cercare di vivere una vita lunga e sana.

Il che ci porta diretti al prossimo punto:

Quali sono gli alimenti che più ti sballano la glicemia, facendoti sentire un attimo prima carico e un istante dopo privo di forze ?

La risposta più scontata che verrebbe da dare è: <i cibi ad alto indice glicemico come carboidrati semplici, dolci o alimenti ultra-processati>.

Dopotutto, lo dice il nome stesso: “cibi ad alto indice glicemico”. Più chiaro di così non si può, vero?

In realtà non proprio…

Perché devi sapere che nel 2015 i ricercatori del Weizmann Institute of Science (Israele) hanno monitorato i livelli di zuccheri nel sangue di 800 volontari per una settimana, in seguito all’assunzione di quattordicimila pasti identici.

E se fosse vero che sono i cibi ad alto indice glicemico a provocare i picchi di glicemia nel sangue… ci si aspetterebbe che i partecipanti avessero reagito più o meno tutti allo stesso modo all’assunzione di questi pasti.

Dunque che, all’unisono, abbiano avuto sbalzi glicemici nel momento in cui mangiavano dolci e altre zozzerie mentre, quando assumevano alimenti a basso indice glicemico, avessero mantenuto livelli stabili di glucosio nel sangue.

Ebbene, si è verificato l’esatto opposto. Ovvero, dopo aver mangiato, la glicemia nel sangue variava da persona a persona.

E ti dirò di più, non solo lo studio ha confermato una sostanziale differenza nella risposta glicemica dei partecipanti…

Ma ha anche scoperto che i cibi considerati “bombe zuccherate” come biscotti, sushi e gelato facevano schizzare la glicemia nel sangue di alcuni partecipanti mentre altri mostravano una variazione glicemica moderata o addirittura nulla.

Il caso più assurdo poi è saltato fuori con una signora di mezza età che, nonostante anni di diete, non riusciva a perdere peso.

Sai quale alimento le faceva impennare la glicemia, impedendole di dimagrire?

Non te lo aspetteresti mai: dei semplici pomodori. [5]

Tutto questo per dirti che…

La risposta glicemica non dipende da quali alimenti ingerisci, bensì dal modo in cui il tuo organismo reagisce ad essi!

Come abbiamo visto un istante fa, non siamo tutti uguali. Al contrario, siamo gli uni diversi dagli altri.

Il che significa che il modo in cui il tuo organismo reagisce a un alimento potrebbe essere diverso da come invece reagisce il mio, o quello di chiunque altro.

Tu potresti mangiare una banana e mantenere la glicemia stabile, poi magari la mangio io e i miei livelli di zucchero nel sangue esplodono.

Siamo stati educati a credere che un cibo o è sano o è nocivo. Tuttavia quel modo di pensare è ormai datato. Oggi non funziona più.

Non esistono cibi sani o non sani.

Esistono soltanto cibi che l’organismo del singolo individuo è in grado di assimilare in maniera corretta e cibi che l’organismo – sempre del singolo individuo – non tollera.

Ecco perché se desideri tenere i tuoi livelli di glicemia stabili per dimenticarti di improvvisi cali di energia e abbiocchi pomeridiani – e preservare una buona salute nel tempo – il solo modo supportato dalla scienza è quello di personalizzare l’alimentazione sulla base delle tue esigenze biologiche.

Quindi, su quello che fa bene al TUO organismo.

E che tu ci creda o no, adesso hai la possibilità di tornare a godere dei tuoi livelli di energia ideali… in soli 30 giorni.

Lascia dunque che ti presenti:

MASSIMA ENERGIA

Il primo programma 100% personalizzato sulla tua risposta genetica che in soli 30 giorni ti libera una volta per tutte da abbiocchi, crolli fisici e cali di concentrazione

Clicca sul bottone qui in basso iscriverti alla lista d'attesa e poter ricevere - insieme a Massima Energia
anche un BONUS ESCLUSIVO!

Il programma 100% personalizzato sulla tua risposta glicemica che in soli 30 giorni riempie le tue riserve di energia a tappo, liberandoti una volta per tutte di abbiocchi, crolli fisici e cali di concentrazione.

Dimentica gli assalti improvvisi di stanchezza che ti fanno salire il fiatone se anche solo provi a fare le scale.

Dimentica quel costante senso di pigrizia che sembra seguirti come un’ombra tutto il giorno.

E dimentica i cali di concentrazione, i mal di testa e il calo della vista che dopo una certa ora non ti consentono neppure di aprire un libro per leggere due righe.

Adesso puoi finalmente aprire le porte alla tua versione più energica, più in forma e più sana.

Questo è il risultato che Massima Energia ti garantisce di ottenere in trenta giorni (tra un attimo capirai il perché).

Vediamo quindi:

Cosa ti aspetta all'interno del programma!

Semplice.

Dato che Massima Energia ricama un’alimentazione impeccabile sulla base delle tue personali esigenze, per prima cosa, occorre capire quali alimenti il tuo organismo tollera o non tollera.

Ecco perché i primi 15 giorni del programma continuerai a mangiare come hai sempre mangiato.

Con la piccola differenza che indosserai il Freestyle libre.

Il Freestyle libre è un gioiellino della tecnologia che serve a tenere monitorati i tuoi livelli di glucosio nel sangue h24.

In questa maniera, possiamo analizzare con precisione laser la reazione del tuo organismo a ogni singolo alimento.

E capiamo quindi quali cibi prendono a manate la tua glicemia e quali invece la trattano con i guanti di velluto.

Ti chiederemo inoltre di scrivere su un diario i momenti della giornata in cui ti senti “scarico” e come ti senti a livello fisico e mentale in quei momenti in cui le forze ti abbandonano.

Poi, dal quindicesimo giorno in avanti…

ALIMENTAZIONE SPECIFICA

A questo punto riceverai una consulenza con la Dott.ssa Silvia Carpitelli (la nostra nutrizionista biologa).

E, sulla base delle risposte glicemiche del tuo organismo – e a seconda di quelli che sono i tuoi obiettivi di salute – lei costruirà un piano alimentare specifico per te.

Si tratta di un’alimentazione che non causa alcun picco glicemico, mantiene costantemente stabili i tuoi livelli di glucosio nel sangue e ti fa sentire come un fiume in piena di energia a ogni ora del giorno.

Durante questa fase, continueremo a monitorare per i quindici giorni successivi a quando inizi la dieta i tuoi livelli di glucosio.

Questo ci permetterà di “tenere traccia” di ogni tuo miglioramento e ci assicurerà tu raggiunga nel modo più semplice possibile le tue condizioni fisiche e mentali ideali.

Ma il bello ha ancora da venire. Perché devi sapere che…

PIANO DI ALLEMENTO METABOLICO

L’allenamento metabolico, in sostanza, è caratterizzato da sessioni brevi ma intense che sono dimostrate stimolare il metabolismo degli zuccheri e aumentare la sensibilità all’insulina nelle cellule.

Il che significa che questo tipo di attività fisica abbassa drasticamente i livelli di glicemia e aiuta a ripristinare il flusso interrotto di glucosio dal sangue alle cellule muscolari. [6]

E sarà durante la visita col nostro Personal Trainer che otterrai un piano di allenamento personalizzato sulle tue necessità e sui tuoi obiettivi di salute.

Si parla di un tipo di allenamento che non richiede ore e ore – e che quindi si presta bene anche a chi ha poco tempo libero.

Unisci il tuo piano di allenamento alla tua alimentazione specifica e potresti rimanere a bocca aperta per quanto velocemente sentirai le energie scorrere di nuovo nelle tue vene.

E, ultimo ma non meno importante…

MONITORAGGIO COSTANTE DA PARTE DEL BIOHACKER

Sin dal primo giorno in cui iniziamo a monitorare i tuoi livelli di glucosio nel sangue, avrai un nostro Biohacker al tuo fianco.

Ciò di cui lui si occupa, in parole povere, è lo studio di metodi e strategie per potenziare il tuo benessere psico-fisico a 360°.

Sonno, stile di vita, ambiente, integrazione e alimentazione sono tutte aree di sua competenza.

Aree che potrai migliorare grazie a specifiche strategie di biohacking su misura per te.

Strategie come l’earthing e il grounding (ovvero, lo stare al contatto con la natura), l’esposizione al sole, la respirazione, la manipolazione dell’ambiente (adattare la tua camera da letto ad esempio al fine di aiutarti a dormire meglio) e via dicendo.

Questo ti permetterà già nelle prime due settimane del programma a sentirti più energico e di miglior umore – nonostante continui a mangiare come hai sempre mangiato.

Una volta però che combini alimentazione e allenamento a queste tecniche di biohacking, godrai di una maggiore salute fisica e mentale e, prima che te ne accorga, il tuo organismo si sarà trasformato in un pozzo di energie e vitalità senza fondo.

Ma le buone notizie non finisco qui perché…

Assieme a Massima Energia ricevi anche due regali speciali (+1 per i più veloci)!

Il primo è…

Se sei stato attento, all’inizio di questa lettera abbiamo visto come, dopo l’alimentazione, l’elemento più importante per ricaricare le pile sia godere di un buon sonno ristoratore.

Difatti, soltanto quando dormi il corpo scarica tutto lo stress accumulato durante il giorno, si rilassa e rigenera le proprie cellule.

Perciò, se desideri tornare a sentirti di nuovo in forma, con la mente lucida e nel pieno delle tue forze, hai bisogno di dormire bene.

Ecco perché il primo regalo che ricevi se decidi di acquistare Massima Energia è DormiRé, il video-corso nel quale ti svelo il PolyHacking Sleep (il nostro metodo comprovato su centinaia di clienti) per tornare a dormire ogni notte un sonno da Ré.

Il PoyHacking Sleep rompe ogni regola che finora puoi aver sentito sul sonno. Difatti, non conta quante ore dormi ma quanti cicli di sonno fai a settimana.

Ed è questo il segreto che gli ha permesso di aiutare persone che si portavano dietro problemi di insonnia da mesi – se non addirittura anni.

Per questa ragione, sono fiducioso che darà una mano anche a te a tornare a dormire un sonno più profondo e ritrovare al mattino le energie che ti servono per cavalcare la giornata.

Passiamo ora al secondo regalo…

Quando si parla di analizzare il tuo stato di salute e personalizzare il tuo stile di vita per migliorare il tuo benessere sappi che non esiste niente di più veloce e immediato del Wellness Check Up.

Si tratta di un semplice test delle urine che in un istante analizza tutta una serie di “attributi” in grado di influenzare (nel bene o nel male) la tua salute.

Questi attributi sono:

  • I livelli di Vitamina C;
  • I livelli di Magnesio;
  • I livelli di Sodio;
  • I livelli di Idratazione;
  • I livelli di Calcio;
  • I livelli di pH;
  • I livelli dei Radicali Liberi;
  • I livelli dei Chetoni.

Analizzare questi aspetti – che spesso sottovalutiamo – ti permette di capire se dietro a crolli fisici, dolori articolari, cali dell’attenzione, vista appannata o mal di testa si nasconde anche una carenza nutrizionale.

E ti consente quindi di compensare subito quella carenza raddrizzando il tiro con un’alimentazione più bilanciata e un’eventuale integrazione.

Come ti dicevo, il Wellness Check Up è estremamente veloce e preciso.

Infatti, una volta eseguito il test, ti dà le risposte in soli 90 secondi (neanche il tempo di un caffè).

Ragione per cui a mio avviso è il primo step da intraprendere per chiunque desidera riprendere il controllo del proprio benessere.

Infine, il terzo e ultimo bonus è…

Se mi segui da un po’ è probabile mi avrai già sentito parlare di ormoni e di quanto sia importante per la tua salute mantenere un buon profilo ormonale.

Vedi, gli ormoni influenzano qualsiasi processo biologico del corpo. QUALSIASI.

Che sia sonno, libido, felicità, tristezza, ansia, energia, resistenza al dolore, fame, peso, giovinezza e via dicendo.

Per questa ragione, basta un lieve squilibrio di uno di loro a scatenare un numero pressoché infinito di disturbi.

Come danneggiare la tua sfera emotiva o scatenare l’aumento repentino di peso, provocare ansia, stress, annebbiamento mentale o insonnia… [7]

Considera poi che tagliato il traguardo dei quaranta, sia nell’uomo che nella donna i livelli di testosterone ed estrogeni si fanno sempre più ballerini… [8]

Il che influisce sempre più sul tuo stato fisico e mentale.

Tuttavia col test ormonale puoi capire se sono presenti degli ormoni “fuori posto” e come rimetterli in riga il prima possibile tramite alimentazione, integrazione ed a strategie mirate di biohacking.

Il valore di Hormone Check, anche volendo stare bassi, non va sotto i 900€ perché l’analisi viene fatta all’interno del Polo Scientifico dell’Università di Firenze, dove la strumentalizzazione ha richiesto oltre due milioni di euro di investimento e fornisce un’accuratezza dei risultati del 99,999% (irraggiungibile da qualsiasi altro test che puoi trovare là fuori).

Per i primi 10 che si faranno avanti però, Hormone Check sarà incluso come regalo di ringraziamento per la fiducia riposta in noi.

Clicca sul bottone qui in basso iscriverti alla lista d'attesa e poter ricevere - insieme a Massima Energia
anche HORMONE CHECK!

E le sorprese non sono ancora finite. Perché devi sapere è che…

Sei protetto dalla nostra garanzia di soddisfazione

Ecco come funziona:

Se decidi di acquistare Massima Energia e segui passo dopo passo il cammino che tracciamo per te, è scientificamente impossibile non migliorare drasticamente le proprie condizioni fisiche e mentali.

Il corpo funziona in una certa maniera e, se lo assecondi, non puoi che guadagnarci di salute.

Difatti, sono convinto che questo sarà il mese in cui ti sentirai meglio da quando hai memoria.

Non la sto sparando grossa, ti sto soltanto dicendo le sensazioni che sperimenterai non appena manterrai stabile il tuo indice glicemico e riabbraccerai il tuo benessere psico-fisico ideale.

Ne sono talmente sicuro che, in caso contrario, ti rimborseremo ogni singolo centesimo del tuo investimento.

Ti basterà inviarci una mail dove ci chiedi di restituirti dell’intero importo investito.

E noi ti restituiremo nel più breve tempo possibile la somma completa (si parla di giorni).

Ci tengo però a precisare che, se acquisti Massima Energia devi seguire a menadito i consigli e le semplici tecniche di biohacking che personalizzeremo su di te – altrimenti non starai dando modo al programma di farti dono della salute che desideri.

Massima Energia funziona. Però va seguito bene.

Se sei incuriosito, lascia i tuoi dati qui sotto per parlare con un nostro consulente e saperne di più a riguardo:

Compila il form qui in basso per iscriverti alla Priority List e ricevere tutte le informazioni riguardo Massima Energia

Alla tua salute,

Dott. Massimo Filippi

Fonti:

  1. https://www.issalute.it/index.php/la-salute-dalla-a-alla-z-menu/i/iperglicemia#:~:text=L’iperglicemia%20non%20curata%20pu%C3%B2,nefropatia%20diabetica)%20o%20insufficienza%20renale
  2. https://www.levelshealth.com/blog/can-controlling-my-glucose-levels-give-me-more-energy#:~:text=Stabilizing%20glucose%20levels%20can%20help%20us%20control%20and%20manage%20our%20energy
  3. https://www.sugarfit.com/blog/high-blood-sugar-and-tiredness/#:~:text=Yes%2C%20at%20times%2C%20diabetes%20can,lead%20to%20tiredness%20and%20sleepiness
  4. https://www.dormirebene.info/?msclkid=a6db8accf33e124f2fa0e91f1d3f2487
  5. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0092867415014816
  6. https://palestrauniverso.it/allenamento-metabolico/#:~:text=Ha%20un%20effetto%20positivo%20sul,dal%20sangue%20alle%20cellule%20muscolari
  7. https://www.msdmanuals.com/it-it/casa/problemi-di-salute-delle-donne/menopausa/menopausa] [https://www.sciencedaily.com/releases/2010/08/100820115050.htm
  8. https://www.sciencedaily.com/releases/2017/10/171024110707.htm] [https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3689893/

Massimo Filippi presenta

Biohacker’s World

Terza Edizione

BOLOGNA | 26-27-OTTOBRE 2024