Pfizer ammette: "Non abbiamo testato il vaccino per fermare la trasmissione del virus"
<<E adesso sei ancora sicuro di volerti fidare solo e soltanto delle parole degli ‘esperti’ ?>>
Scopri TUTTI i segreti - ignorati dalle TV - per rimanere sempre in salute e sentirti sempre alla grande all'interno dell'esclusiva:

Enciclopedia del Biohacking

Clicca qui in basso per iscriverti alla Priority List e venire avvisato in anteprima quando l’Enciclopedia sarà pronta (e qualificarti a ricevere un bonus riservato)!
È tutto vero… Di fronte alla domanda dell’eurodeputato Rob Ross, la responsabile per i mercati internazionali di Pfizer, Janine Small, si è trovata costretta ad ammettere che l’azienda farmaceutica non ha mai testato il vaccino per fermare la trasmissione del virus[1].

Lo trovi scandaloso? Eccome se lo è.

Ma ancora di più lo è il fatto che la Small non avrebbe dovuto trovarsi nell’aula di Strasburgo la mattina dell’ultimo 10 ottobre.

Al suo posto, ci sarebbe dovuto essere Albert Bourla, amministratore delegato della stessa Pfizer, il quale però, una settimana prima ha fatto sapere di non essere più disponibile a comparire di fronte all’Europarlamento.

La motivazione? Non è data sapersi.

Tuttavia, si sospetta che Bourla volesse evitare di essere messo in imbarazzo di fronte alle domande scomode riguardo gli SMS che ad inizio 2021 scambiò con la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen.

Anche il contenuto di questi messaggi risulta segreto.

Ma il dubbio è che i due si fossero concordati “privatamente” sull’acquisto di 1,4 miliardi di dosi in più rispetto a quelle concordate ufficialmente.

Trovi scandaloso anche questo? Beh, non avevo alcun dubbio.

E allora non puoi non scandalizzarti nel ricordare che, nonostante sapessero fin dal primo momento che il farmaco non impediva il contagio…

Hanno costruito su questo pilastro l'infernale sistema di imposizioni dettate dal certificato verde

In pratica, CI-HANNO-PRESI-IN-GIRO.

Ricordo benissimo come affermati divulgatori scientifici sostenevano in prima serata che…

O come importanti quotidiani nazionali scrivevano:

E allora le parole della referente di Pfizer, come ce le spiegano?

<<Non abbiamo mai eseguito test sulla trasmissione>>

Beh ascolta, sebbene avvenimenti di questo tipo possono suonare nuovi alla maggior parte della gente, la verità è che le aziende farmaceutiche hanno spesso operato in questo modo.

Nell’ormai lontano 2003 il Dr. Allen Roses, dirigente della GSK (la terza casa farmaceutica più importante al mondo dietro a Pfizer e AstraZeneca) ha sconvolto il mondo intero affermando alla BBC che il 90% dei farmaci funziona soltanto nel 30%/50% della popolazione[2].

E non c’è da stupirsi dato che, sull’onda del Dr. Allen, i ricercatori del Tufts Medical Center, a Boston, hanno individuato una “falla” all’interno del sistema di letteratura scientifica[3].

In poche parole?

L’industria farmaceutica tende ad insabbiare gli studi che hanno ottenuto esito negativo…

pubblicando esclusivamente quelli con esito positivo.

Non solo…

Nel 2008, l’Università dell’Oregon, ha fatto un’altra sconcertante scoperta: nonostante il 94% degli studi pubblicati presentano esito positivo[4]

Da un'analisi sulle ricerche totali, si evince che solo il 51% degli studi scientifici ha avuto esito positivo

Il restante 49%?

Esatto, non viene pubblicato vecchio mio.

Rimane lì, a prendere polvere in qualche archivio universitario.

Ma ascolta, perché non voglio che tu mi fraintenda: non ho alcuna intenzione di gettare fango a prescindere sulla medicina standard.

D’altronde sono io stesso un Dottore. E di base, la mia formazione è quella accademica.

Tuttavia, la mia missione è quella di rendere consapevole il più alto numero di persone che…

Ciò che viene trasmesso in TV non sempre corrisponde alla realtà!

Non solo…

Voglio anche renderle consapevoli di quali sono le azioni che possono mettere in pratica per migliorare DAVVERO il proprio stato di salute e di benessere a 360 gradi.

Ecco perché ho deciso di realizzare la prima

Clicca qui qui in basso per iscriverti alla Priority List e venire avvisato in anteprima quando sarà pronta!

La prima e unica al mondo…

Al cui interno scoprirai tutte… ma proprio tutte (sennò che enciclopedia sarebbe), le strategie che puoi mettere in pratica in autonomia per mantenere uno stato di salute ottimale e sentirti sempre al top, “hackerando” il tuo stile di vita.

La cosa straordinaria di questa enciclopedia è che non troverai informazioni basiche che puoi trovare in un videocorso di Biohacking qualunque.

Bensì, ho racchiuso al suo interno le stesse informazioni che utilizzo per formare i miei Biohacker interni una volta che entrano a lavorare con noi.

Quindi è roba avanzata e, fino ad oggi, non disponibile al grande pubblico.

Ma non ti preoccupare perché ho reso queste informazioni alla portata di tutti attraverso un linguaggio semplice e il più pratico possibile.

Racchiuse all'interno dell' Enciclopedia del Biohacking troverai tutti i segreti che ti consentiranno di fare l'upgrade al tuo corpo

Portarlo ad un livello di salute, benessere e forma successivo.

Difatti, se ancora non lo sapessi, il Biohacking ha come scopo quello di migliorare praticamente ogni singola area della tua vita.

La concentrazione e la motivazione con le quali porti avanti i tuoi progetti lavorativi e personali.

Tanto è vero che viene sfruttato da CEO di colossi come Twitter o dipendenti della NASA per mantenere il cervello lucido e snebbiato[5].

Aumenta la forza, l’agilità e tutte le prestazioni atletiche, non solo per questioni sportive…

… ma anche per non rischiare di andare incontro al decadimento fisico tipico delle persone che hanno superato i 50 anni.

Ti permette di sopportare sforzi, come salire le scale, affrontare una giornata lavorativa o appendere un quadro alla stessa maniera con cui lo facevi quando avevi 20 anni.

Ma soprattutto ti fa sentire bene. Con energie sempre a disposizione, la mente fresca e zero stress.

Ti dico che io quando ho scoperto il Biohacking, stavo uno straccio.

Avevo una gastrite cronica da stress dovuta a 2 studi di fisioterapia da gestire.

Tu pensa che tra una visita di un paziente e l’altra mi stendevo sul lettino con l’illusione di recuperare un po’ di energie.

Grazie al Biohacking ho messo a posto tutto quest’ambito qui e adesso ho due aziende e oltre 20 collaboratori da gestire.

Cosa che non avrei mai immaginato di riuscire a fare in quelle condizioni.

Ecco perché…

Ecco perché all'interno dell' Enciclopedia del Biohacking voglio trasmetterti tutte le più avanzate e inedite strategie che puoi mettere in pratica per migliorare ogni singola area della tua vita

Lascia che te ne elenchi alcune:

  • Quante ore di sonno devi fare ogni notte per sentirti davvero riposato e attivo? È irrilevante! Devi dormire a fasi e ognuno di noi ne deve completare ALMENO 4 al giorno. Ecco quanto durano e come distribuirle nel corso della giornata;

  • Tutti i segreti del pluri-premiato al Guinness World Record, Wim Hof, “The Iceman” sulla crioterapia… Direttamente dalla sua tenuta in Polonia;

  • Come sfruttare gli straordinari effetti di alcune erbe ancestrali per diventare più intelligente, più capace di memorizzare date importanti (come il compleanno dei propri figli o parenti) e più lucido nel prendere decisioni importanti… Anche in situazioni di emergenza;

  • Come sentirti più giovane e in salute… Ogni anno che passa;

  • Il poco conosciuto parametro vitale monitorato ai piloti di linea per evitare incidenti aerei… che puoi analizzare a casa tua per scoprire davvero quanto sei stanco e stressato (e alcuni trucchi per migliorarlo);

  • E molto altro ancora…

Ora, devi sapere che…

L'Enciclopedia del Biohacking non è ancora disponibile

Ma è ancora in fase di preparazione.

Tuttavia, se ti iscrivi alla Priority List, riceverai in anteprima la comunicazione nel momento in cui sarà pronta.

(Oltre ad avere la possibilità di ricevere uno straordinario bonus in esclusiva).

L’iscrizione alla Priority List non comporta nulla.

Non ha alcun costo e non richiede alcun tipo di impegno da parte tua.

Tuttavia, servirà a noi per capire chi potrebbe essere interessato o meno a ricevere quest’opera unica al mondo.

Poi sarai tu, nel momento in cui sarà pronta, a decidere o meno di prenderla.

In ogni caso, quando avremo terminato la produzione…

Potrai essere tra i primi a ricevere i primi numeri a casa tua!

La durata dell’abbonamento dura in tutto 9 mesi, nei quali sarai libero di disdire in qualsiasi momento vorrai.

Nel corso di questi 9 mesi, riceverai un totale di 18 numeri, due per ogni mese, direttamente a casa tua senza che tu debba fare nulla.

In più, se rimarrai abbonato anche il secondo mese

Riceverai l'accesso ad un incredibile BONUS!

Sto parlando del videocorso della nostra Dr.ssa Elena Bonfarnuzzo: PotenziaMenTe.

Al cui interno scoprirai come il metodo PMT si rivelerà la tua arma segreta nel momento in cui devi prendere decisioni importanti nella tua vita!

Ma non è tutto, sempre se rimarrai abbonato anche il secondo mese…
Ti spediremo a casa un fantastico raccoglitore!

In più…

Iscrivendoti oggi alla Priority List, ti assicuri un ulteriore bonus straordinario!

Quindi, non solo potrai essere tra i primi a mettere mano su questa fantastica enciclopedia.

Non solo riceverai il bonus PotenziaMenTe, decidendo di rimanere abbonato anche il mese seguente.

Ma potrai ricevere un ulteriore bonus esclusivo.

Sto parlando di CronoCheck.

Un’interessantissima lezione che ti permette di identificare quale cronotipo sei per migliorare esponenzialmente il tuo riposo notturno.

Ma come ti dicevo, questo bonus è esclusivo per coloro che si iscriveranno alla Priority List. Per cui, non aspettare altro tempo…
Lascia i tuoi dati qui in basso per iscriverti alla Priority List e venire avvisato in anteprima quando sarà pronta!

Alla tua salute,

Dott. Massimo Filippi

Fonti:

[1] https://www.iltempo.it/esteri/2022/10/11/news/covid-pfizer-janine-small-parlamento-ue-ammette-non-abbiamo-testato-vaccino-fermare-trasmissione-virus-33420706/

[2] http://news.bbc.co.uk/2/hi/health/3299945.stm

[3] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19633238/

[4] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18199864/

[5] https://www.vox.com/future-perfect/2019/6/25/18682583/biohacking-transhumanism-human-augmentation-genetic-engineering-crispr

© Copyright 2021 - The Performance Lab

The Performance Lab srl
via Francesco Baracca, 88
36100 - Vicenza
P.IVA 04323080244

FACEBOOK DISCLAIMER: This website is not part of the Facebook website or Facebook Inc. Additionally, this site is not endorsed by Facebook in any way. Facebook is a trademark of Facebook, Inc. GOOGLE DISCLAIMER: We use Google remarketing pixels/cookies on this site to re-communicate with people who visit our site and ensure that we are able to reach them in the future with relevant messages and information. Google shows our ads across third party sites across the internet to help communicate our message and reach the right people who have shown interest in our information in the past.

Privacy Policy · Cookie Policy · Termini e Condizioni

Massimo Filippi presenta

Biohacker’s World

Terza Edizione

BOLOGNA | 26-27-OTTOBRE 2024